• it
  • en
Le grandi cose iniziano sempre da dentro siamo nati per rinascere.

NOKIA FA LA PACE CON APPLE SUI BREVETTI

“Il brevetto come strumento di competitività!”

Nokia e Apple da avversari in tribunale diventano partner commerciali. Trattasi di una soluzione sorprendente perché giunge a soli 5 mesi dalla denuncia depositata dalla società finlandese contro la Apple in Germania e negli Stati Uniti , per la violazione di 32 brevetti. Questa soluzione pacifica porta del bene al titolo di Nokia che alla Borsa di Parigi ed Helsinki guadagna circa il 7%. Nokia infatti pur avendo perso il mercato degli smartphone si è tenuta una grande quantità di brevetti. Già nell’anno 2011 Apple aveva iniziato a sviluppare tecnologie su licenza Nokia (arrivando ad un accordo cash) e cause tra le due aziende c’erano già state nell’anno 2009. La causa più recente è invece quella dello scorso dicembre ; Nokia denunciava la violazione di 32 brevetti riferita a tecnologie proprietarie su video, schermi, interfacce etc. Nel frattempo Apple aveva poi tolto dal suo store i prodotti di una società francese specializzata in health (bilance e termometri connessi , smartwatch) rilevata dalla Nokia nell’aprile 2016. Premesso ciò, l’accordo stipulato riguarda una licenza pluriennale per risolvere tutte le dispute legate alla proprietà intellettuale. Nokia fornirà ad Apple alcune infrastrutture di rete e servizi. Apple invece ritornerà  a vendere i prodotti della società francese, che nel frattempo sono passati al marchio Nokia. I termini sono confidenziali ma è evidente che Nokia riceverà un importante pagamento cash da parte di Apple e ricavi aggiuntivi per la durata dell’accordo, molto probabilmente legati alla fornitura di infrastrutture di rete. Il brevetto è uno strumento fondamentale perché oltre a proteggere l’invenzione è  un mezzo utile per combattere la competitività della concorrenza.