• it
  • en
Le grandi cose iniziano sempre da dentro siamo nati per rinascere.

“Il marchio con il gallo può essere usato solo per il Chianti Classico”

Il simbolo del gallo può essere utilizzato esclusivamente per identificare il Chianti Classico e non altri vini. Questo è quanto stabilito  dal tribunale europeo che conferma la decisione presa da dall’ufficio UE per la proprietà intellettuale (Euipo) di respingere una richiesta di registrazione di un marchio simile , presentata da un’azienda romana. Tale richiesta è stata respinta perché l’uso di tale  marchio sarebbe stato  avvantaggiato grazie all’immagine di eccellenza associata al marchio Chianti. Il Gallo nero già alla fine del 1300 rappresentava lo stemma della Lega del Chianti, alleanza politica  militare creata dalla Repubblica di Firenze nel 1384 con la missione di amministrare e difendere il territorio del Chianti. Non è la prima volta che accade una situazione simile ed in ogni occasione i tribunali europei hanno sempre riconosciuto e tutelato il Gallo nero. La decisione presa riconosce e tutela le eccellenze smascherando il tentativo pericoloso di appropriarsi dei marchi storici . Infatti, la pretesa di utilizzare gli stessi simboli per prodotti che sono diversi  è inaccettabile e soprattutto rappresenta un inganno per i consumatori e una concorrenza sleale nel confronto degli imprenditori.