• it
  • en
Le grandi cose iniziano sempre da dentro siamo nati per rinascere.

“Yamaha brevetta un radar innovativo”

Yamaha sta lavorando su un sistema radar capace di percepire i pericoli intorno alla moto, avvisando il pilota e frenando il mezzo. La vera novità sta nel modo in cui vengono trasmessi gli avvisi. Le moto del futuro prevedono sistemi elettronici sempre più sofisticati di assistenza alla guida. Sia la BMW che la Ducati che la KTM propongono su alcuni modelli sistemi che si basano su dei radar in grado di percepire il pericolo e di regolare in automatico la velocità della moto. In Giappone hanno pubblicato un brevetto che attesta che anche Yamaha sta lavorando verso questa direzione. Trattasi di sensori radar anteriori e posteriori che servono a monitorare l’area intorno alla moto trasmettendo poi i dati al computer di bordo. Se esiste un pericolo di collisione viene emesso un avviso che crea un collegamento tale in grado di far frenare la moto autonomamente. La novità del brevetto esiste nel modo in cui vengono presentati gli avvisi e le informazioni. Yamaha non utilizza il display della strumentazione, ma la superficie degli specchietti ; dietro i vetri a specchio viene posizionato un piccolo display che può essere utilizzato per visualizzare le varie icone. In aggiunta, i bordi superiori dello specchio sono dotati di piccole luci a LED capaci di emettere ulteriori segnali di avvertimento in diversi colori.