• it
  • en
Le grandi cose iniziano sempre da dentro siamo nati per rinascere.

“Tecnologia Mondaplen di Grifal , brevetto americano!”

L’Ufficio Brevetti USA ha concesso all’azienda Grifal che da 50 anni si occupa di packaging industriale sostenibile , il brevetto per una tecnologia che permette una protezione efficace con un ridotto contenuto di materiale. Si tratta di Mondaplen che è un prodotto di imballaggio utilizzato per la protezione dei materiali ed il riempimento delle scatole dove questi materiali vengono situati. E’ un foglio ondulato di polietilene che attraverso un processo di laminazione viene abbinato a uno o due fogli piani.  Il prodotto risultante riesce a garantire un’elevata capacità ammortizzante senza un alto utilizzo di materie prime.  Mondaplen viene commercializzato in formati diversi oltre a quello base perché spesso è il frutto della combinazione con altri materiali. Il brevetto europeo per questa tecnologia risale a più di quindici anni fa; con questo sistema Grifal ha iniziato a ridurre la plastica negli imballaggi rispettando i temi dell’ecosostenibilità. La stessa azienda nel marzo scorso ha ottenuto dall’Ufficio Europeo dei Brevetti la conferma del brevetto europeo di un processo di produzione chiamato cArtù . Si tratta di un cartone ondulato con un’onda speciale, che rende il materiale adatto a sostituire altri materiali di riempimento, per il trasporto di prodotti delicati e pesanti , con la capacità di adattare la forma del contenuto e bloccarlo nella scatola. E’ chiaramente una soluzione ecosostenibile e riciclabile in grado di sostituire plastiche e prodotti chimici per l’imballo.  Grifal è un’azienda che detiene brevetti relativi a processi produttivi ed a macchine di produzione di tali materiali e la protezione brevettuale rappresenta per la stessa un fattore di alta competitività sul mercato. Il brevetto USA rappresenta un miglioramento importante degli asset tecnologici aziendali. Un buon portafoglio brevetti viene sempre percepito dai partner commerciali, dagli investitori, dagli azionisti come una dimostrazione di alta specializzazione tecnologica, elevando l’immagine positiva dell’azienda stessa.